Chi siamo e cosa facciamo?

L'Associazione Volontari Ospedalieri (AVO) con sede a Correggio è una organizzazione di volontariato, costituita nel 1988, che conta oggi circa 80 volontari suddivisi tra l'ospedale San Sebastiano di Correggio, la casa-residenza per anziani comunale di San Martino in Rio e la casa-residenza per anziani "L. Guidotti" di Fabbrico.

In ospedale a Correggio, il volontario AVO presta servizio nei reparti di Riabilitazione Motoria, Riabilitazione NeurologicaRiabilitazione Respiratoria e in Unità Internistica.

La specificità del volontario AVO è di offrire ai degenti e agli anziani calore umano, dialogo, aiuto per lottare contro la sofferenza, l’isolamento, la noia, con l'esclusione però di qualunque mansione tecnico-professionale di competenza esclusiva del personale medico e paramedico.

I compiti del volontario AVO sono:
- ascoltare con attenzione e calore umano chi lotta contro la solitudine e la sofferenza;
- svolgere attività assistenziali per i malati e per gli anziani, quali l'accompagnamento e l'accudimento della persona nel compimento dei propri bisogni primari, in collaborazione con il personale dell'ospedale, delle strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali ;
- offrire un servizio organizzato, qualificato e gratuito;
- collaborare con le istituzioni per perseguire gli obiettivi di umanizzazione, di personalizzazione, di informazione e di educazione alla salute, nel rispetto dei ruoli e delle competenze previste dalla normativa vigente;
- impegnarsi anche in progetti e sperimentazioni a favore di soggetti svantaggiati, fragili, poveri, immigrati, disabili fisici e psichici.

Il volontario garantisce rispetto e riservatezza ad ogni persona o situazione che incontra, presta servizio in orari e giorni stabiliti, indossando un camice bianco con il colletto azzurro e il cartellino di riconoscimento, che ne rende visibile l'appartenenza all'Associazione.


Rapporti con enti ed istituzioni

La presenza dei volontari nelle varie strutture è regolamentata da specifiche convenzioni con gli enti pubblici di riferimento (Azienda USL di Reggio Emilia, ASP Magiera Ansaloni, Unione dei Comuni Pianura Reggiana).
L'AVO di Correggio partecipa, tramite un proprio rappresentante, alle riunioni del Comitato Consultivo Misto (CCM) del Distretto di Correggio

Collabora con le istituzioni pubbliche, tramite protocolli d'intesa o convenzioni, per l'attuazione di specifici progetti che rientrano tra gli obiettivi statutari: 

- dal 2018 AVO collabora con l'AUSL di Reggio Emilia, il Servizio Assistenza Anziani del Distretto di Correggio ed altre associazioni di volontariato del territorio nell'iniziativa denominata "Telefono d'Argento", che consiste in telefonate settimanali effettuate dai volontari agli anziani soli, tese a rafforzare il sostegno e il monitoraggio della loro condizione di fragilità;

- da dicembre 2020 i volontari AVO sono in supporto del personale AUSL nella gestione delle postazioni di controllo degli accessi istituite per contrastare la diffusione del virus SARS-CoV-2, cosiddetti check-point, all'interno delle strutture sanitarie aziendali del Distretto di Correggio, in particolare presso il CUP/centro prelievi e vaccinazioni di Correggio (edificio "Augusto e Vittorio Lodini") e da aprile 2021 presso la Casa della Salute di Fabbrico.

L'AVO di Correggio è socia dell'AVO Regionale Emilia Romagna, impegnandosi a rispettarne lo statuto e a partecipare alle assemblee o agli incontri formativi da essa organizzati.


È inoltre socia di FEDERAVO, la Federazione delle AVO d'Italia, impegnandosi a rispettarne lo statuto e a partecipare ai convegni nazionali, alle conferenze dei presidenti o ad altri eventi da essa organizzati.

Sostenere l'Associazione

Per sostenere le attività dell'AVO di Correggio:

 - il contribuente, al momento della dichiarazione dei redditi, può scegliere di destinare all'Associazione il proprio 5 per mille dell'IRPEF, senza che questo comporti un maggiore esborso a proprio carico. Il codice fiscale dell'Associazione Volontari Ospedalieri Correggio ODV, da indicare in sede di dichiarazione dei redditi, è 91016940354.

 - È possibile inoltre effettuare una erogazione liberale tramite bonifico sul conto corrente bancario intestato ad A.V.O. Associazione Volontari Ospedalieri sezione di Correggio, istituto di credito Crédit Agricole Cariparma agenzia di Correggio, IBAN: IT15N0623066320000040186720, specificando come causale “erogazione liberale”.


 

     Notizie dall'AVO     

 

17 luglio 2022

Convocazione del Consiglio Direttivo

I membri del Consiglio Direttivo si riuniranno venerdì 22 luglio 2022 alle ore 19.00 presso la sala riunioni Sologni dell'Ospedale San Sebastiano di Correggio.

Nella sezione modulistica e documenti è possibile visionare l'avviso di convocazione con l'ordine del giorno.

 

18 dicembre 2021

Consegna omaggi natalizi agli anziani della CRA di San Martino in Rio e ai degenti dell'ospedale di Correggio

Questa mattina alcuni volontari AVO hanno consegnato un omaggio natalizio da parte dell'Associazione alla Casa residenza anziani di San Martino in Rio. Si tratta di una cesta con dolci vari (panettoni, biscotti e torroncini morbidi) accompagnata da un biglietto di auguri. È stato un momento che ha commosso sia i volontari presenti che gli anziani e gli operatori della struttura.
AVO ha pensato anche ai degenti dell’ospedale di Correggio. Per ciascuno di loro è stato confezionato un segnalibro con un messaggio di auguri. La consegna avverrà la settimana di Natale, grazie alla collaborazione del personale di reparto.

 

21 ottobre 2021

XIII Giornata Nazionale AVO
Domenica 24 ottobre ricorre la XIII Giornata Nazionale AVO, che cade nel secondo anno della pandemia, anno in cui i volontari non hanno potuto svolgere il tradizionale servizio nei reparti ospedalieri accanto ai malati né nelle case residenza anziani, ma che ha visto fiorire nuove attività.
Il Presidente Federavo, Massimo Silumbra, commenta così questa ricorrenza: “Non saranno certo i prolungati mesi di sofferenza e di difficoltà a mettere in ginocchio la nostra Associazione che spesso, anche in passato, è stata rappresentata da un albero con solide radici, forte tronco, rami articolati e diffusi e carichi di foglie e frutti. Per questa XIII edizione abbiamo voluto riprendere il valore e il senso più profondo del nostro esistere e della nostra assoluta voglia di resistere.” Per questo motivo il motto scelto per questa XIII Giornata Nazionale è “L’albero che resiste rifiorisce”.
Per l’occasione Federavo ha organizzato un incontro in diretta streaming con Andrea Costa, sottosegretario al Ministero della Salute. Si parlerà dell’organizzazione della sanità nei prossimi anni e del ruolo che potrà giocare il volontariato. Sarà possibile seguire la diretta il 24 ottobre a partire dalle ore 17.00 su Youtube al link https://youtu.be/DMzyHSRZFcU.
 

6 luglio 2021

Donazione di un arredo da giardino per la Casa Residenza Anziani di San Martino in Rio

Con il ricavato della raccolta fondi organizzata nel 2019 in occasione del pranzo a base di paella svoltosi in Sala Arcobaleno a San Martino in Rio, l'AVO di Correggio è riuscita a donare alla Casa Residenza Anziani del paese un attrezzo per la movimentazione degli arti, una lavatrice, una macchina fotografica, un rasoio ed ora un salotto da esterno, completo di divanetto, due poltrone e un tavolino contenitore. Quest’ultimo è già stato posizionato nell’area cortiliva della CRA ed è a disposizione di anziani e visitatori

 

20 marzo 2021

Articolo sul progetto Telefono d'Argento

Oggi il Giornale di Reggio ha pubblicato un articolo che parla della nascita e degli sviluppi del progetto "Telefono d'Argento", nato nel 2016 su iniziativa dei Lions Club Correggio "Antonio Allegri" e Fabbrico "Rocca Falcona", evolvendosi fino ad oggi per andare incontro ai nuovi bisogni emergenti.
I volontari AVO continuano a contattare tutte le settimane gli anziani segnalati dal Servizio Assistenza Anziani con telefonate di compagnia, per farli sentire meno soli.

Di seguito il testo dell'articolo:

 

1 marzo 2020

Proroga sospensione servizio AVO per contrastare la diffusione del Coronavirus

Considerato il perdurare dell’attuale situazione emergenziale legata all’epidemia da COVID-19 nella Regione Emilia-Romagna, vista la necessità di limitare la diffusione del virus e di continuare ad adottare misure volte a tutelare la salute delle persone in condizione di fragilità con cui i volontari AVO vengono a contatto durante la loro attività, si comunica che il periodo di sospensione del servizio AVO, sia nei reparti in ospedale a Correggio che nelle case-residenza anziani di Fabbrico e San Martino in Rio, è prorogato a data da destinarsi.
La riattivazione del servizio sarà concertata con i responsabili delle strutture di riferimento.